Trasferimento il mutuo a tasso fisso con IWBank

4 febbraio 2012
Commenti disabilitati

Con il mutuo per trasferimento e nuova liquidità a tasso di interesse fisso, IWBank, permette la surroga attiva un precedente mutuo e in più di ottenere un a liquidità aggiuntiva di importo pari al debito estinto, a condizioni di onerosità certe e costanti dalla stipula del nuovo contratto all’estinzione del finanziamento.

Al capitale mutuato il cliente di IWBank vedrà applicare un tasso di interesse invariabile che darà vita a un piano di ammortamento composto da rate di importo certo e costante nel tempo, il cui valore sarà per così dire “congelato” al momento della stipula del contratto ponendo il mutuatario al riparo dalle oscillazioni dei tassi in vigore sui mercati finanziari.

Il limite imposto alla finanziabilità massima di tale mutuo è fissato nell’80% del valore commerciale dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria e comunque non oltre l’importo assoluto di 500 mila euro.

Per quanto concerne invece la durata massima del piano di ammortamento questo sarà compreso tra una soglia minima di 10 anni e un massimo di 30 anni; con facoltà riservata al mutuatario di estinzione sia parziale che totale del debito residuo prima del naturale decorso del programma di credito, senza corrispondere per questa ragione penali o commissioni all’istituto di credito

L’operazione presenta infine numerose agevolazioni economiche visto che il contraente non sarà soggetto al pagamento di alcuna spesa notarile, di istruttoria, di perizia; sarà inoltre a zero spese anche l’assicurazione contro i rischi di scoppio e incendio a carico dell’immobile.

Per informazioni ufficiali maggiori dettagli sul come trasferire il prorpio mutuo e ottenere nuova liquidità si consiglia di consultare il sito di IWBank all’indirizzo:
http://www.iwbank.it/finanziamenti-mutuo-sost-liq-privati.html

Bookmark and Share

Trasferire il mutuo con IW Bank

3 febbraio 2012
Commenti disabilitati

Fra le altre opzioni di portabilità del mutuo presenti nelle offerte di IW Bank si registra anche la surroga a tasso variabile con cap, che permette il trasferimento di un finanziamento ipotecario immobilare in rimborso presso un altro isitituto nelle proprie strutture, a condizioni di onerosità in linea con i mercati finanziari ma assicurate dalla presenza di un tetto massimo.

La transazione debitoria permetterà infatti al sottoscrittore di rapportare il proprio mutuo ad un tasso di interesse variabile (l’Euribor a 3 mesi maggiorato di uno spread) al quale verrà applicato un tetto massimo del 6,10% (il cap appunto) oltre il quale l’interesse non andrà a far aumentare l’importo delle rate, offrendo una maggiore serenità al mutuatario, al riparo da imprevedibili apprezzamenti dei tassi di riferimento.

Il programma di rimborso potrà essere impostato su un piano di ammortamento di durata massima pari a 30 anni, con opzioni per scadenze inferiori e possibilità di estinzione anticipata del debito residuo, totale o parziale, da potersi effettuare in qualsiasi momento, senza sostenere il carico economico di alcuna penale a indennizzo della banca .

Il finanziamento, per cui è offerta una copertura massima dell’80% rispetto al valore di periza dell’immobile, non comporta né spesa di istruttoria né di gestione pratica e include anche la sottoscrizione di una polizza assicurativa contro i rischi di incendio e di scoppio sull’immobile.

Per informazioni ufficiali e maggiori dettagli sulle condizione applicate per la surroga con cap del proprio mutuo si consiglia di consultare il sito di IWBank all’indirizzo:
http://www.iwbank.it/finanziamenti-mutuo-sostituzione-privati.html

Bookmark and Share

IWBank: Surroga mutuo a tasso variabile

2 febbraio 2012
Commenti disabilitati

La surroga del mutuo a tasso di interesse variabile di IWBank permette al cliente dell’istituto di credito online di trasferire un mutuo in corso di ammortamento presso un’altra banca nelle strutture di IWBank, con possibilità di variazione delle previgenti condizioni contrattuali, relativamente al tipo di tasso applicato o all’estensione del programma di rimborso.

I tasso di interesse che verrà applicato al capitale finanziato nell’operazione di portabilità attiva sarà riferito al parametro di indicizzazione dell’Euribor a 3 mesi maggiorato di uno spread concordato con l’istituto di credito.

Questa condizione di relazione ad un indice percentuale variabile farà in modo che l’importo delle rate subisca incrementi nell’ipotesi di aumento del tasso di indicizzazione, oppure vada in contro ad una diminuzione nell’inversa ipotesi di flessione dello stesso parametro.

L’operazione di trasferimento presso IWBank sarà in grado di erogare un importo massimo a copertura dell’80% del valore di perizia dell’immobile, effettuata senza spese a carico del contraente.

Sempre a zero spese saranno offerte anche le pratiche notarile e quelle di istruttoria, unitamente alla sottoscrizione della polizza assicurativa contro rischi di scoppio e incendio dell’immobile.

Il programma di rimborso infine, chi potrà essere interrotto in qualsiasi momento senza penali con l’estinzione del debito residuo, potrà avere una durata massima di 30 anni, con facoltà di scegliere scadenze minori fino al minimo di 10 anni.

Per informazioni ufficiali e maggiori dettagli sulle condizione applicate per la surroga a tasso variabile del proprio mutuo si consiglia di consultare il sito di IWBank all’indirizzo:
http://www.iwbank.it/finanziamenti-mutuo-sostituzione-privati.html

Bookmark and Share